LICEO CLASSICO STELLINI

Premio Maqor Rusticitas al nostro coro

 

Pubblichiamo una parte dell’articolo di Fabiana Dallavalle con cui il Messaggero Veneto ha recentemente dato notizia dell’assegnazione del premio Maqôr Rusticitas 2020 a quattro cori fondati da don Pressacco.

“Semplicità, frugalità, onestà, schiettezza, coerenza, rifiuto dei compromessi: sono questi i valori che si compendiano nella parola “rusticitas”, caratteristica ravvisata da don Gilberto Pressacco come tipica del popolo friulano, eredità del cristianesimo aquileiese dei primi secoli e termine che da undici anni ispira l’associazione culturale intitolata al sacerdote e musicologo friulano, nella scelta di premiare personalità del mondo della cultura, dell’arte, della società civile e dello sport in grado di rappresentarla al meglio. E nell’anno della pandemia non poteva mancare un’ulteriore riflessione nell’attribuzione dell’importante premio assegnato per l’edizione 2020, non a un singolo ma a ben quattro cori: Il Candotti, la Schola Aquileiensis, il coro del liceo classico Stellini e il coro dell’Università di Udine, intitolato a don Gilberto Pressacco. Quattro significative istituzioni fondate e ispirate dallo studioso scomparso nel 1998.
«Abbiamo ritenuto –spiega il presidente dell’associazione, Flavio Pressacco – che il coro sia il luogo per eccellenza in cui le singole individualità si mettono al servizio della comunità, nella ricerca della necessaria armonia. Il momento difficile che stiamo attraversando ha bisogno di questa speciale attitudine. Il tema della coralità ha accompagnato tutta la vita di don Gilberto. Nei suoi studi approfondì lo studio della liturgia aquileiese e la sua attività di insegnante lo portò a fondare e a dirigere dei cori».
(…)  L’insegnamento della religione al liceo Stellini lasciò un segno indelebile con la creazione del coro nel 1973. Un nucleo fertile di studenti cantori che ha gemmato ulteriormente attraverso la nascita dell’orchestra. La compagine corale è diretta da Alissia Zumello. (…) I premiati, annunciati con un incontro prenatalizio al Conservatorio “Tomadini” di Udine, verranno omaggiati dal “Maqôr Rusticitas”, in una cerimonia in presenza, nel 2021. Il presidente della Filologica Friulana, Federico Vicario ha ipotizzato avvenga il 16 maggio, alla fine della Settimana della cultura friulana. «La sede –ha annunciato l’assessore alla cultura del comune di Udine Fabrizio Cigolot – potrebbe essere la chiesa di San Francesco, un luogo adatto ad una cerimonia solenne con protagonisti quattro cori in concerto».

Infine le parole del presidente del consiglio regionale Pier Mauro Zanin che ha condiviso uno speciale ricordo di don Gilberto: «Mi disse che per essere liberi più che dare risposte è importante continuare a porsi domande. Da lui ho appreso l’importanza di essere curioso al fine di conoscere e con la conoscenza essere veramente libero».